L’Economia del 3 febbraio


Milano in picchiata, l’euro si rafforza. Ancora una seduta nera per Piazza Affari, raffica di titoli sospesi: da Fca a Mps. Deboli le altre piazze.
Diritto alla flessibilità. Il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan rivendica le riforme fatte: chiediamo quanto già previsto dalle regole di Bruxelles – dice.
No a stupida austerità. Prove di dialogo del presidente della Commissione europea Juncker; grazie all’Italia per aiuti alla Turchia, possibili modifiche ai vincoli di bilancio.
Fisco, il peso dei rifiuti. In 5 anni la Tari è salita del 55%: il dato di un rapporto Confcommercio che denuncia il fardello di sprechi e tasse che frenano la ripresa.
Conduzione in studio di Fabrizio Angeli